lunedì 28 luglio 2014

TRICOPTER - Step by step di Pierangelo Grillo


-Amo 12 gambo lungo
-Corpo poly color crema
-Ciuffo di fibre EP fibers di Puglisi per il sotto ala
-Ala carta di riso sagomata
-Hackle pelo di cervo più pelo di camoscio più pelo di lepre montati ad asola .

Costruttore (Fly tyer) : Pierangelo Grillo

Con il filo di montaggio portarsi in prossimità della curvatura dell’amo.










Dopo aver costruito il corpo della mosca fissare un ciuffo di fibre di EP fibers di Enrico Puglisi.









Sagomare una ala (personalmente uso carta di riso) ma si possono usare sia materiali naturali che sintetici.










Fissare un piccolo ciuffo di peli di camoscio sulla parete superiore dell'ala.










Inserire nella pinzetta il pelo di cervo, quello di camoscio e il pelo di lepre.








Formare con il filo di montaggio un'asola e cerarla.












Tagliare le fibre a filo della pinzetta.












Fare passare all'interno dell'asola i peli.











Ritorcere l'asola con il twister











Avvolgere il cordoncino ottenuto attorno al gambo dell'amo.










Lasciare un po' di spazio in testa all'amo.











Ribaltare in avanti alcune fibre e fissarle con alcuni giri di filo di montaggio dietro all'occhiello.









Portare il filo di montaggio sull'occhiello e fissarlo con i nodi di chiusura.











Recidere le fibre al di sotto della mosca.












La mosca è terminata.













Per rendere la mosca visibile in acque veloci si può inserire al di sopra una pallina di polistirolo Fissata con pellicola trasparente e calza (la pellicola non permette al silicone di scioglierla)


Costruttore (Fly tyer) : Pierangelo Grillo










Ti piace questo post?

Nessun commento: